salta la barra Po-Net » Prato Arte e storia » In città » Chiese » Oratorio di San Michele Arcangelo
Po-Net

Chiese

Oratorio di San Michele Arcangelo

L’oratorio, oltre che sede della Compagnia di San Michele, era sicuramente utilizzato come cappella funebre del convento di Sant’Agostino, dove venivano celebrate le funzioni e sepolti i frati. La Compagnia venne soppressa nel 1783 per volere del vescovo Scipione de’ Ricci ma ripristinata già nel 1792 con il titolo attuale.

L’accesso avviene attraverso il vestibolo del convento, il vano trecentesco interno è rettangolare, coperto da due crociere ribassate, oltre il quale si trova il presbiterio a pianta quadrata, più tardo, coperto invece da volte con archi a tutto sesto e illuminato da tre finestroni.

La cappella in origine doveva essere completamente affrescata, possiamo ancora vedere all’incrocio delle crociere un tondo con San Michele del 1380 realizzato dallo stesso autore di una Crocifissione sopra la porta d’ingresso, piuttosto degradata, come del resto la teoria di Profeti e Santi in terra verde sulle pareti laterali. Questi affreschi sono stati attribuiti al pittore Antonio di Miniato, fratello e collaboratore del più maturo Pietro di Miniato.

Sull’altare del presbiterio si trova la tavola con la Madonna col Bambino, San Michele Arcangelo e Sant’Agostino, dietro invece  è presente un magnifico stucco dorato della metà del Quattrocento con la Madonna col Bambino, appartenente a una serie di circa cinquanta pezzi della bottega di Lorenzo Ghiberti.

Indirizzo e contatti

Piazza Sant'Agostino
- 59100
Prato
Sito web: http://www.santagostino.prato.it/
E-mail: parrocchia@santagostino.prato.it
Telefoni: 0574 37629 (Chiesa di Sant'Agostino)
Orario7:30 - 12:00 e 16:00 - 19:00, gli orari possono subire variazioni in base alle esigenze parrocchiali, è consigliabile verificare telefonicamente gli orari di apertura.

Sito web dettaglio orariohttp://www.diocesiprato.it/
Caricamento Google Maps.......attendere

Data ultima revisione dei contenuti della pagina: martedì 17 marzo 2020

- Inizio della pagina -
Il progetto Prato Arte e storia è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it